Pink Stalking

Frosinone: denuncia ex ragazza per comportamenti morbosi

Frosinone: denuncia ex ragazza per comportamenti morbosi
Un giovane ragazzo esausto dei comportamenti violenti e persecutori, denuncia la sua ex fidanzata. La Polizia di Stato invita a segnalare e denunciare comportamenti violenti e persecutori: “non siete soli #chiamatecisempre”.

Ha perseguitato, denigrato e aggredito il suo ex dopo la fine della loro storia d’amore che lei voleva riprendere a ogni costo. Atti persecutori “in rosa” a Frosinone da parte di una giovane donna, originaria della provincia di Latina, ora accusata di stalking, violenza e diffamazione.
Dopo aver iniziato a contattare amici e parenti al solo fine di denigrarlo la giovane donna è passata ad attaccare l’uomo anche nella sfera lavorativa. Unico scopo? Quello di fargliela pagare per il male subito. Un dolore che non riesce a gestire, il famoso lutto emotivo da superare è talmente forte da spingerla a continue minacce per non perdere il controllo su un uomo che non è più suo… Non contenta lo invita ad un incontro, lui accetta sperando di mettere un punto ad una storia infinita. Ma l’uomo si deve ricredere, infatti la finalità del chiarimento era soltanto un pretesto, in quanto la donna persevera nel tentativo di riconciliazione.
All’ennesimo rifiuto scoppia una vera e propria aggressione fisica da cui il 23enne riesce a sottrarsi grazie all’intervento di un suo amico. Ma lei non demorde e lo insegue. Il giovane, stanco del comportamento molesto, aggressivo decide di recarsi presso gli uffici della Divisione Anticrimine della Questura, diretta dal Primo Dirigente dr.ssa Agnese Cedrone, per formalizzare la denuncia nei confronti della sua ex. La donna viene così deferita alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di stalking, violenza e diffamazione.

Categoria: